Peeling

Il Peeling è un trattamento medico estetico che ha lo scopo di favorire il rinnovamento cellulare attraverso l’utilizzo di agenti chimici o fisici sulla sua superficie. L’applicazione di queste sostanze determina un’ esfoliazione ed uno stimolo alla velocità di rigenerazione cellulare. Il trattamento è ideale per un’esfoliazione profonda, per il trattamento di acne o macchie cutanee e per l’attenuazione delle piccole rughe.

Si utilizzano le seguenti sostanze:

  • ACIDO GLICOLICO
  • ACIDO SALICILICO
  • ACIDO MANDELICO
  • ACIDO TRICLOROACETICO

Il peeling chimico deve essere eseguito solo da personale medico in ambulatorio previa valutazione accurata del tipo di cute e della problematica che essa presenta.

In primo luogo il medico applica una sostanza allo scopo di rimuovere eventuali impurità dalla cute, successivamente procede all’applicazione del peeling vero e proprio, con l’ausilio di un pennello oppure con un dito di guanto, per le preparazioni più viscose. Il peeling viene lasciato agire sulla cute per alcuni minuti.

Nei giorni successivi potrà comparire una desquamazione, segnale dell’avvenuto rinnovamento cutaneo. Subito dopo il trattamento vengono applicate creme specifiche. Non esistono controindicazioni particolari se non le generiche previste per altri interventi in medicina estetica.

I Peeling chimici vanno effettuati nel periodo autunno – invernale per evitare rischi legati all’esposizione solare che potrebbe determinare comparsa di macchie cutanee.

I commenti sono chiusi.